Reggio Emilia, 14 febbraio 2018 - Trentadue su mille ce la faranno. Si può descrivere così, parafrasando una celebre canzone di Gianni Morandi, il bando di domani indetto dal centro per l’impiego della Provincia per assegnare posti di lavoro a tempo indeterminato come ausiliari nelle scuole.

Una selezione che si svolgerà al PalaBigi  in formato maxi, a tal punto che il Comune chiuderà parzialmente le strade di via Guasco e via dei Servi. Si stimano infatti ben mille candidati, ma potrebbero essere addirittura di più perché la modalità per poter partecipare è la cosiddetta «chiamata sui presenti». Non c’è stato bisogno dunque di presentare alcun modulo o iscrizione nei giorni precedenti. Basta presentarsi domani dalle 9.30 alle 12 al palazzetto dello sport muniti di documento d’identità.

Nel dettaglio l’istituto scuole e nidi d’infanzia recluterà in totale 32 figure professionali. Di questi, 16 sono a tempo indeterminato a tempo pieno (di cui 6 sono destinati ad ex militari o appartenenti alle forze armate), 12 a tempo indeterminato part time 27 ore (di cui 5 posti ad ex militari) e quattro a tempo indeterminato part-time 18 ore (di cui uno riservato ad ex militari). Il profilo richiesto per le tre tipologie è lo stesso, come si legge nel bando di concorso pubblicato sul sito della Provincia: «Il collaboratore servizi scolastici presidia le attività di manutenzione, cura e pulizia degli ambienti interni ed esterni. Partecipa con i docenti ai momenti dell’ambientamento, del pranzo, della merenda, dell’approccio al sonno, nonché alle uscite, alle attività didattiche, alle attività di cucina, alle iniziative di partecipazione delle famiglie. Sostituisce il cuoco in caso di assenza».

I candidati arriveranno da tutta Italia perché è un’occasione ghiotta a livello nazionale dove di concorsi se ne vedono sempre più col contagocce. Per questo è prevista una massiccia corsa al posto di lavoro. Secondo le stime potrebbero arrivare mille persone. Il Comune, vista l’affluenza, ha addirittura ritenuto necessario interrompere la circolazione stradale dall’una alle 20 di domani sera in via Guasco e via dei Servi, nel tratto a senso unico. Ad eccezione dei residenti e dei mezzi di soccorso. Su entrambe le strade inoltre sarà istituito il divieto di sosta con rimozione ad eccezione dei mezzi del personale addetto ai lavori che dovranno esporre apposito contrassegno di riconoscimento.