Cadelbosco Sopra (Reggio Emilia), 10 gennaio 2018 – Da circa tre mesi, praticamente ogni giorno, si presentava al supermercato Ecu di Cadelbosco acquistando alcune lattine di birra per poi rubarne altrettante. Fermato e redarguito più volte nel tempo, aveva continuato con i atteggiamenti violenti minacciando i commessi.

Dopo l’ennesimo furto, l’8 gennaio, la direzione aveva inviato una guardia giurata per fermare il taccheggiatore seriale. Un provvedimento che tuttavia non ha sortito gli effetti sperati. Tanto che ieri mattina il 41enne Nufou Bara, originario del Burkina Faso e domiciliato a Cadelbosco Sopra, si è ripresentato al market per rubare lattine di birra e scatolette di tonno.

E’ stato fermato dalla guardia giurata, ma lo straniero ha reagito con violenza, colpendo il vigilante con schiaffi e pugni, per poi scappare con le lattine di birra, verso la propria abitazione. Qui sono arrivati poco dopo i carabinieri di Cadelbosco Sopra, rintracciando il 41enne nell’abitazione di un amico, estraneo ai fatti.

Sono state recuperate le lattine rubate, mentre lo straniero si è ritrovato in stato di arresto. Davanti al giudice, difeso dall’avvocato Ernesto D’Andrea, si è visto convalidare l’arresto, poi è stato rimesso in libertà ma con obbligo di firma per tre volte a settimana nella locale caserma.