Reggio Emilia, 8 novembre 2017 – Un cittadino liberiano, S.D., di 37 anni, è stato arrestato dagli agenti dell’Ufficio immigrazione della questura di Reggio per aver mostrato un passaporto falso al momento di rinnovare il permesso di soggiorno. E non è la prima volta. Già un anno fa era finito nei guai per aver presentato un documento falso al momento di rinnovare il permesso, pur se all’epoca era stato prosciolto in quanto il passaporto era talmente falso che la data di nascita indicata sull’atto era il… 2080.

Ora il liberiano ha mostrato un passaporto che all’apparenza sembrava regolare, ma che a un controllo più approfondito si è scoperto che i codici presentavano delle contraddizioni, dovute ad alterazioni. A quel punto il passaporto è stato sequestrato, mentre lo straniero è stato dichiarato in arresto.