Poviglio (Reggio Emilia), 9 settembre 2017 – Una sbandata improvvisa, con l’auto che si ribalta su un fianco dopo aver centrato e abbattuto il cancello di una ditta, la Maxima di Poviglio (FOTO). E’ accaduto verso le 14 sull’ex Statale 358. Per cause al vaglio della polizia municipale, la Lancia Ypsilon condotta da una ragazza di 21 anni, abitante in provincia di Cremona, ha sbandato, finendo contro la recinzione dell’azienda.

Poi si è ribaltata. Alla fine sembra che non abbia riportato traumi di rilievo, anche grazie a un carabiniere fuori servizio e ad un altro passante, che si sono infilati nell’abitacolo per tenere la giovane in posizione di sicurezza in attesa dell’arrivo dei soccorsi. Sono giunti i vigili del fuoco di Sant’Ilario, l’ambulanza della Croce azzurra locale e l’automedica di Guastalla. La ragazza è stata estratta dall’auto e poi affidata alle cure dei sanitari. In ambulanza è stata accompagnata al Santa Maria Nuova di Reggio, ma non risulta in pericolo di vita. Al carabiniere e al passante, intervenuti per primi, resta la soddisfazione di aver messo in atto un’opera davvero buone e altruistica.