Scandiano, 14 giugno 2017 - Momenti di paura e grande allarme ieri pomeriggio, intorno alle 18, a Scandiano nel parcheggio della Coop in pieno centro. Un bambino di 6 anni è stato lasciato chiuso in macchina dai genitori perché non voleva andare con loro a fare degli acquisti.

Considerando la temperatura alta che ha superato i 30 gradi, alcuni passanti tra cui un agente della Municipale fuori servizio, hanno lanciato l’allarme. Sul posto è intervenuta una pattuglia della municipale Tresinaro-Secchia e una dei carabinieri di Scandiano che hanno soccorso il bambino chiuso in auto con i finestrini bloccati.

Gli agenti hanno rotto il finestrino per liberare il bambino che è uscito completamente madido di sudore. Poi hanno provveduto a rintracciare il più velocemente possibile i genitori. Al momento non sono partite denunce: la dinamica del caso è sotto la lente di ingrandimento degli investigatori e una volta ascoltati i testimoni si provvederà ad accertare eventuali responsabilità.

Bimbi dimenticati in auto, da Bologna il salvavita