Reggio Emilia, 20 aprile 2017 - Scene di violenza in pieno centro con un 30enne che è stato arrestato dai carbinieri. Sono stati momenti altamente concitati quelli che si sono verificati ieri sera in via Roma dove un marocchino di 30 anni in Italia senza fissa dimora e con numerosi precedenti di polizia, Abdelaziz Baal, in preda ai fumi dell'alcol, ha dato in escandescenze prendendo a pugni e danneggiando il cofano di un’auto in transito con a bordo due donne. Sono state proprio loro che, terrorizzate dal comportamento dell’uomo, hanno dato l’allarme al 112.

Sul posto è subito intervenuta una pattuglia dei carabinieri del Nucleo Radiomobile della compagna di Reggio Emilia. Ma l'esagitato non si è certo calmato, anzi: minacciandoli di morte, si è scagliato contro i militari dell'Arma, prendendoli a calci e pugni. I carabinieri sono riusciti infine a bloccare e arrestare l’uomo. Domattina il 30enne, con precedenti dai reati per stupefacenti alla rapina, comparirà davanti al tribunale di Reggio Emilia per la convalida dell'arresto.