Villa Minozzo (Reggio Emilia), 4 dicembre 2017 – Medaglia d’argento per il campione di nuoto Francesco Bocciardo, genovese con origini a Novellano e ‘cittadino onorario’ di Villa Minozzo, ai Campionati mondiali di nuoto paralimpico (FOTO), in corso a Città del Messico (fino al 7 dicembre). Dopo aver ottenuto il pass per le finali dei 400 stile libero, categoria S6, con il terzo tempo (5’17″36), nel primo giorno di gare Bocciardo, ex-oro olimpico, non è riuscito a confermare il titolo mondiale ma è comunque riuscito a conseguire un prezioso e pregiato 2° posto in 5'12"54, battuto dal connazionale Antonio Fantin, sedicenne di Bibione (Vicenza), che si è aggiudicato l’oro in 5'09"59.

La finale è stata dominata da Bocciardo fino all’ultima vasca, quando, nonostante un vantaggio di una decina di metri, è stato superato con una rimonta entusiasmante dal giovane Fantin, al suo esordio ai Mondiali. “È stata una gara molto strana – commenta l’ex-oro olimpico –, in condizioni normali, con il passo che ho tenuto nei primi 200 metri, stesso passo tenuto a Rio, sarei riuscito a chiudere probabilmente molto meglio, ma l’altura è sempre un’incognita. A volte s’impara molto di più da una sconfitta che da una vittoria”.

Prima giornata favorevole agli azzurri, con tutti gli italiani finalisti a podio e una pioggia di medaglie: tre ori (oltre a Fantin, anche Carlotta Gilli e Giulia Ghiretti), tre argenti (oltre a Bocciardo anche Federico Morlacchi e Alessia Scortechini), e un bronzo (Simone Barlaam). Argento anche nella staffetta dei 4x100 stile libero classi miste (34 punti), con la squadra azzurra formata dai campioni Bocciardo e Morlacchi e i due giovanissimi esordienti Fantin e Barlaam.

Per prepararsi al Campionato, che si sarebbe dovuto disputare a Cittá del Messico dal 30 settembre al 6 ottobre ma poi è stato sospeso a causa del forte sisma che ha colpito il paese, Bocciardo d’estate si era allenato nella piscina di Villa Minozzo e poi a Flagstaff (Arizona).