Bologna / Ancona / Ascoli / Cesena / Civitanova Marche / Fano / Fermo / Ferrara / Forli / Imola / Macerata / Modena / Pesaro / Ravenna / Reggio Emilia / Rimini / Rovigo

Stazione Tav, la macchina del tempo

di Andrea Fiori

Andrea Fiori
Andrea Fiori

SAREMO a Bologna in 20 minuti, a Milano in 44, a Rimini in un’ora e 23, a Roma Termini in due ore e 17. L’importanza della «stazione Av Reggio Emilia Mediopadana» in fondo si riassume in questi pochi, sbalorditivi numeri. L’opera di Santiago Calatrava ammalia con le sue geometrie avveniristiche; ma, quel che più conta, ci cambierà la vita. Ci trasformerà in cittadini di Bologna e Milano, ci avvicinerà al mare — risparmiandoci le infinite colonne autostradali della domenica — e anche le meraviglie di Roma, dal 9 giugno, saranno a portata di toccata e fuga.

Per una volta, va detto: dobbiamo essere grati agli amministratori che nel 1998 riuscirono a siglare gli accordi. Non pensarono all’immediato, ma al futuro della città.

E adesso? Adesso bisogna meritarsela. Bisogna lavorare, con impegno costante, all’ampliamento dei parcheggi e a tutti i collegamenti di supporto. Bisogna promuoverla, perché — passata l’euforia — non si tramuti in una galleria d’arte moderna nell’afa della pianura. E, come fa giustamente la Procura, bisogna esaminare le carte degli appalti e dei pagamenti. Perché su auesta spettacolare macchina del tempo non si stenda nemmeno un’ombra.

di Andrea Fiori

Condividi l'articolo
comments powered by Disqus
Video
Foto
Offerte su volantino a reggio_emilia
Trova aziende e professionisti
Powered by ProntoImprese
  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP