Mondaino (Rimini), 7 novembre 2017 – In Valmarecchia torna domenica 12 e 19 novembre la tradizionale manifestazione Fossa, Tartufo e Venere. Novità di questa 16esima edizione, la collaborazione con la Proloco di Gemmano che organizza per sabato 11 novembre l’anteprima alla festa con la caccia al Tartufo riservata agli alunni delle scuole elementari di Mondaino e di Gemmano.

Il programma della prima domenica sarà ricchissimo, la festa inizierà alle 9.30 con l’apertura della mostra-mercato del tartufo bianco pregiato, dei prodotti tipici e dell’artigianato. In mattinata si potrà assistere alla sfossatura presso il Mulino della Porta di Sotto, vera e propria celebrazione della rinascita dei formaggi infossati l’estate scorsa nelle fosse mondainesi. In centro storico si svilupperà il mercatino di prodotti tipici. In Piazza Maggiore sarà possibile visitare l’esposizione dei trattori storici, a cura del gruppo Amatori ‘La Ruggine Della Val Conca’. Alle 11 il Trio Cluter sarà in concerto tra le vie del borgo con i canti da osteria.

Alle 12 arriva puntuale l’ora dei buongustai: apriranno i punti di ristoro con specialità a base di tartufo, formaggio di fossa e prodotti tipici di Mondaino. Tra le novità ci sarà anche un ‘Pappardella contest’ con sfida tra le proloco e le azdore della Romagna, sul piatto si gioca lo scettro del primo più ghiotto.
Dalle 15 in Piazza Maggiore si terrà lo spettacolo musicale del gruppo Heart break hotel che proporrà uno show con musiche anni Cinquanta e Sassanta tutte da ballare.

Domenica 19 sarà nuovamente protagonista il pregiato tartufo bianco –Tuber Magnatum Pico - e il formaggio di fossa. Alle 9.30 apertura del mercatino e alle 11 si potrà ascoltare il cantastorie Federico Berti. Alle 12 tutti a tavola e alle 15 il concerto della band Noi Duri, ad accompagnarli il gruppo di ballerini Lindy Garage.