Riccione, 11 novembre 2017 - E’ rigorosamente bianco con un angolo dark il Natale di Riccione (FOTO). Porta il marchio di Aldo Drudi, noto designer che ha legato il suo nome al motociclismo mondiale, firmando i caschi dei più grandi campioni, primo tra tutti Valentino Rossi. Per cominciare, un lungo tappeto bianco solcherà il “Salotto” tra mare e ferrovia, sotto un “candido tetto” imbastito con nastri in tessuto elastico, illumimati da particolari sorgenti di luce.

Poi i pini abbracciati da un bosco di piante, uno spettacolare albero di Natale alto 20 metri sul ponte del portocanale, la pista di ghiaccio lunga 140 metri, da viale Ceccarini al Palazzo del Turismo e 30 casette del mercatino natalizio, ispirate alle cabine dei nostri stabilimenti balneari. Sono gli elementi principali del concept Riccione ice carpet, che dal 2 dicembre al 7 gennaio, anche con il ritorno dello Yeti e la casa di Babbo Natale costruita su un albero, strizzerà l’occhio a turisti e residenti. Sarà tutto bianco, come le luminarie di altre vie, con un’unica eccezione: la “dark side” in viale Gramsci con “The black carpet” al quale si accederà attraverso un portale total black, in questa zona prenderà vita la movida che coinvolgerà una decina di pubblici esercizi. Con la sua atmosfera glamour questa zona farà da controcanto alla classicità del Natale, interpretando l’anima pop e di tendenza di Riccione.

Come assicura il sindaco Renat Tosi, affiancata dall’assessore al Turismo Stefano Caldari, il Natale di Riccione conferma la sua vocazione, che è quella di stupire. Quest’anno lo farà con un cambio di rotta, affidato a un regista d’eccezione, il noto designer Aldo Drudi, che si è ispirato alle simbologie dell’identità locale. “Così - osserva l’amministrazione comunale -, dopo aver trasformato il circuito “Simoncelli” di Misano in un capolavoro di linee e colori, a Riccione ha trasformato l’immagine del Natale in una vera e propria immagine di città”. Con quest’obiettivo Drudi ha creato la grafica del poster Riccione Ice carpet Natale -Capodano 2017/2018. Vuole essere l’omaggio a un’icona del cinema, la cantante e attrice francese Magali Noël, la celebre Gradisca di Amarcord, donna avvenente, sofisticata e formosa dalle sinuose curve, avvolta in un succinto abito rosso.

Fin qui gli allestimenti da 216.500 euro, pagati, come sottolinea il sindaco con la tassa di soggiorno, compreso l’albero che verrà inaugurato l’8 dicembre con un grande spettacolo di luci e musica che coinvolgerà i cori cittadini e la Saviolina, posta sotto il grande abete. Altro capitolo è Radio Deejay che dopo il format estivo dell’On Stage, proporrà la “Winter edition”, colonna sonora di tutte le feste natalizie.

Dal 9 dicembre al 6 gennaio, ogni sabato pomeriggio alle 17, sul palco in Piazzale Ceccarini proporrà Deejay On Ice – Natale a Riccione. Ospiterà spettacoli e concerti con artisti che saranno svelati nel corso della conferenza stampa a Milano. Si aggiungeranno due special event, la Deejay Night del 31 dicembre e i festeggiamenti del primo gennaio. In cartellone anche teatro, cinema, conferenze e incontri e intrattenimento per bimbi.