Cattolica (Rn), 6 dicembre 2017 - Il Natale sta arrivando e per molti è il momento per realizzare il presepe. All'Acquario di Cattolica, in provincia di Rimini, c'è chi lo fa addirittura sott'acqua e... in mezzo agli squali.

La posa di un presepe in maiolica nella grande vasca centrale dell’Acquario dell'Adriatico, desta l’attenzione degli enormi squali toro e degli squali nutrice che vivono nella vasca. Visibilmente incuriosito, il grosso squalo toro femmina, di circa 3 metri, si avvicina ai due sub impegnati nel lavoro mentre un terzo uomo guarda le spalle ai colleghi e cerca di tenere l’animale a distanza di sicurezza, utilizzando strumenti di dissuasione ad alta visibilità.

image

Il lavoro attira l’attenzione anche degli altri squali toro, che sono animali territoriali: curiosi si avvicinano sempre più agli uomini. Niente paura, a fine lavoro, i tre sub riemergono, lasciando gli squali a custodire con la loro solenne presenza il presepe in maiolica faentina. 

Nel parco di Cattolica ogni anno si allestisce una grande mostra di presepi subacquei: oltre 20 quelli sommersi, realizzati con ceramiche, argilla, maiolica, e altri materiali atossici e sostenibili, daoltre 30 artisti e artigiani di tutta Italia. Fra questi spiccano i maestri delle capitali della maiolica: Faenza, Deruta (PG), San Gregorio Armeno (NA), Montevarchi (AR), Matelica (MC).

Durante queste festività natalizie sarà possibile visitare all'Acquario questa mostra d'arte davvero particolare con le natività circondate da pesci, coralli, cavallucci marini e tante altre specie: decisamente un colpo d’occhio da non perdere nel tradizionale giro dei presepi della Riviera romagnola.