Rimini, 6 settembre 2017 - Il bus diretto a San Marino aveva le gomme anteriori praticamente lisce, e la posteriore sinistra presentava un danno che faceva intravedere la tela.

Alla guida il proprietario di un albergo di Bellaria, dotato di patente degli autobus, che aveva organizzato per i suoi clienti un’escursione proprio nella Repubblica sanmarinese.

L’albergatore e autista, però, utilizzava un mezzo molto pericoloso, che si è rivelato anche privo di assicurazione e già sottoposto a pignoramento.

La polizia di Rimini ha fermato il bus per un controllo, terminato con sanzioni per circa 1000 euro e il sequestro del veicolo. I passeggeri, informati dell’accaduto, hanno insultato il conducente per averli esposti al rischio di un incidente.