Rimini, 19 maggio 2017 – Renzo Ticchi ha rassegnato, per motivi familiari, le dimissioni dalla carica di amministratore di Banca Carim, Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A..

Lo rende noto un comunicato della banca. Ticchi era stato nominato dall’Assemblea dei Soci del 28 aprile 2015. «A seguito di impegnative esigenze sorte a livello familiare, non sono più in grado di assolvere in maniera adeguata il mio compito di amministratore - ha specificato Ticchi - e mi trovo costretto a dimettermi dal ruolo». Banca Carim esprime nel comunicato «al Dott. Geom. Ticchi un ringraziamento per l’attività svolta nel corso del suo mandato e si riserva di comunicare eventuali decisioni assunte in merito alla sua sostituzione