Rimini, 6 agosto 2017 – All’apparenza era un appassionato di bicicletta che se ne andava in giro con calma, nelle strade Bellaria. In realtà quella bici era il mezzo e il sistema con cui pensava di sfuggire ai controlli e poter portare le dosi di eroina da una parte all’altra. Ma i carabinieri lo hanno fermato ugualmente, forse perchè lo tenevano d’occhio e per i suoi precedenti. E così ieri un 54enne pluripregiudicato riminese è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Quando è stato fermato dai militari della stazione di Bellaria deteneva due dosi di eroina, per un peso complessivo di 3 grammi, di una dose di cocaina, nonchè somma di denaro di 250 euro ritenuta provento di spaccio. La successiva perquisizione sulla bicicletta portava alla scoperta sotto il sellino di una busta contenente quasi 23 grammi di eroina. L’uomo domani sarà processato con rito direttissimo.

E, sempre per droga, sono stati arrestati dai carabinieri tre pusher su segnalazione degli addetti alla sicurezza interna della discoteca Cocoricò di Riccione. Nei guai è finito un 19 enne albanese, residente a Modena trovato in possesso di 25,7 grammi di hashish, oltre a un 19enne e a un 21enne residenti nel milanese che detenevano di 7,1 grammi di mdma. La droga è stata sequestrata, insieme a 330 euro ritenuti provento di spaccio.