Cronaca

Il modello Rimini ha funzionato. Una lunga notte da tutto esaurito per la settima edizione del Capodanno più lungo del mondo. Un brindisi corale dal mare al centro storico, mai così affollati di gente e fino ad orari prolungati. Prima il concerto in piazzale Fellini con Nina Zilli e Daniele Silvestri, poi i fuochi d’artificio sono stati gli eventi di grande richiamo nel super affollato centro storico. 

Tutto esaurito in piazza Malatesta per l’incendio di fuochi al Castello e il dj set a Castel Sismondo. Prolungato fino alle 3 lo spettacolo di video mapping e suoni al Ponte di Tiberio. I dati degli operatori confermano numeri superiori anche a quelli record degli ultimi due anni.

Dal meglio del cantautorato italiano, passando per l'installazione che ha tenuto a battesimo la nuova piazza sull’acqua e per i dj berlinesi delle serate cult di Ibiza Cocoon, fino al dance floor all’aperto in piazza Cavour. Una Rimini glamour e popolare, che si è presentata agli occhi di decine di migliaia di persone riqualificata e fiera della sua storia. Insomma, un successo senza precedenti. GUARDA IL VIDEO

Sport Tech Benessere Moda Magazine