Rimini, 22 febbraio 2017 - "É passata solo una settimana dall' intervento all' occhio sinistro, i dottori dicono che è andato tutto bene, però ancora non so dirvi se riesco a vedere meglio di prima perché l'occhio dovrà rimanere chiuso e bendato per un bel po' di tempo.. forse addirittura per un paio di mesi". Chi scrive, dalla sua pagina Facebook, è Gessica Notaro, la 28enne rimine sfregiata con l'acido in un agguato la notte del 10 gennaio, che torna a parlare attraverso i social dal letto dell'ospedale 'Bufalini' di Cesena dove è ricoverata.

Gessica, dopo il video del 9 febbraio scorso, torna sulla sua pagina Facebook per spiegare che l'occhio operato dovrà rimanere chiuso e bendato per forse due mesi. Per questo la ragazza spiega che "non riuscirò a rispondere a tutti i vostri messaggi.. ci ho provato ma è un enorme sforzo per l'occhio destro" e ringrazia tutti "per i bellissimi messaggi". "In una circostanza così assurda - scrive ancora - mi state regalando delle emozioni veramente forti. Vi voglio tanto bene".