Rimini, 20 marzo 2016 -  Boom di visitatori a Giardini d’autore, mostra di giardinaggio che da venerdì a domenica ha coinvolto i migliori vivaisti italiani (FOTO). La location di Piazzale Fellini che dal 2016 è cuore dell’evento, come osserva l’organizzazione “si è dimostrata vetrina ideale per far esplodere la manifestazione, capace di raccontare il meglio del giardinaggio contemporaneo anche grazie alla sua storia e al suo fascino intramontabile, iniziato nel 1879, con una composizione informale di aiuole fiorite e alberi ad alto fusto e poi proseguita dal 1948 su progetto dell’architetto paesaggista Pietro Porcinai”.

La carica dei 14mila alla mostra, e i laboratori, proposti assieme a incontri e dibattiti, hanno fatto registrare il tutto esaurito. Sull’onda di questo successo è già stata fissata la lata dell’edizione autunnale, prevista per il 23 e il 24 settembre. Giardini d’autore, che fino a un paio di anni fa si teneva a Riccione, nel frattempo va avanti con altre iniziative, in calendario i progetti con le scuole, il concorso Riminingreen e la collaborazione annuale con gli studenti dell’istituto alberghiero.

Complici le temperature decisamente primaverili Giardini d’Autore ha dato così un assaggio della nuova stagione. Per Pasqua, poi, a Rimini torneranno i dischi volanti del Paganello (15-17 aprile), in contemporanea (14-17 aprile in piazzale Fellini) si terrà la prima edizione dello Street® Food Truck Festival, mentre al 105 Stadium si annuncia il concerto di Giorgia (15 aprile), tre appuntamenti che daranno ufficialmente il via ufficiale alla stagione degli eventi riminesi.