Novafeltria (Rimini), 6 ottobre 2017 - Aveva decisamente il pollice verde. Ma nel suo orto i carabinieri di Novafeltria hanno trovato, fra pomodori, zucchine e altri ortaggi, anche  12 piante di marijuana alte quasi due metri. E' finito così agli arresti, in attesa della direttissima di oggi, un sammarinese di 38 anni.

I militari sono arrivati a lui mentre stavano indagando su alcuni spacciatori della zona di San Leo. Dopo giorni di controlli, appostamenti e sopralluoghi in alcuni casolari, sono arrivati a a individuare la piantagione del sammarinese. L'uomo si è giustificato dicendo di essersi curato il tumore con la marijuana da lui stesso prodotto. Durante la perquisizione nel casolare però i carabinieri hanno trovato confezioni di caramelle piene di semi della pianta e 48 grammi di foglie tritate, pronti al consumo. Tutto è finito sotto sequestro, così come essiccatori, trinciatabacco e numerose piante di marijuana appese per l’essiccazione.