Rimini, 10 novembre 2017 - Rapina e lesioni personali dolose. Sono queste le accuse di cui dovrà rispondere un 24enne finito in manette per aver rapinato e strappato a morsi l'orecchio di un ragazzo riminese di 27 anni.

Ad arrestare l'aggressore sono stati giovedì pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Rimini, di via Destra del Porto. Il ragazzo, T.F., originario di Cattolica, ma residente a Rimini, è finito in manette e adesso si trova in carcere per i fatti avvenuti lo scorso 17 giugno vicino a un bar in piazzale Boscovich.

Aiutato da un complice, il 24enne aveva aggredito il ragazzo riminese, picchiandolo e strappandogli, con un morso, parte del padiglione auricolare destro per impossessarsi della sua collana d’oro del valore di 5mila euro. Inizialmente le persone che si trovavano sul posto credevano si trattasse di una rissa tra tre persone, ma le indagini dei militari hanno fatto luce sulla reale dinamica della vicenda.

Il complice è un giovane di 23 anni di San Giovanni in Marignano, che i carabinieri hanno già segnalato all'autorità giudiziaria.