Rimini, 13 aprile 2017 - Nonostante un divieto di avvicinamento, un 33enne residente a Forlì è riuscito a rintracciare la ex fidanzata e ha iniziato a spiarla e pedinarla. Per questo è stato arrestato per stalking.

La donna, che si era trasferita da Forlì a Rimini nell'abitazione della sorella, per sfuggire all'ex, se l'è ritrovato appostato sotto casa, con la sua macchina e un binocolo per spiarla e controllare tutti i suoi spostamenti. La ragazza, esasperata, ha così chiamato la polizia.

Gli agenti lo hanno trovato in macchina, a una cinquantina di metri dalla casa dove ora vive la sua ex a Rimini. L'uomo, che non è stato capace di fornire giustificazioni, è stato così arrestato per il reato di minaccia, atti persecutori e stalking e portato nelle camere di sicurezza della questura in attesa del processo per direttissima.