Rimini, 12 settembre 2017 - Potrebbero essere di Bologna i primi turisti finiti nel mirino del branco, capeggiato da  Guerlin Butungu (FOTO), che il 25 agosto a Miramare ha suprato una turista polacca (e picchiato l'amico di lei) e una transessuale peruviana. La Procura di Rimini chiamerà i due ragazzi di 19 e 20 anni per il riconoscimento fotografico dei quattro

I due bolognesi passeggiavano sul lungomare di Rimini, dal bagno 20 al 24, la stessa notte delle violenze.  Era circa l'1,30 quando quattro giovani che corrispondono alla descrizione poi fornita dai turisti, li hanno circondati e rapinati. Al 19enne è stato strappato il telefonino e il giorno seguente i due sono andati dalla polizia per denunciare l'accaduto.
Butungu, il congolese ventenne al momento dell'arresto è stato trovato in possesso dello stesso modello di cellulare. Ora rischia il giudizio immediato.

Al momento sono quindi almeno tre le rapine di cui è accusato il branco per la notte del 25 agosto. Per Butungu si aggiunge l'aggravante per essersi avvalso di minori (i due fratelli di 14 e 15 anni), oltre al colpo già noto ai danni della coppia di Milano avvenuto il 12 agosto sempre a Miramare. Pare inoltre che Butungu volesse stuprare un'altra ragazza.  

La trans a Matrix: "Sarò in aula, voglio guardarli in faccia"

GUARDA IL VIDEO: la cattura di Guerlin Butungu

image