Rimini, 11 ottobre 2017 - Trentamila euro in gioielli ‘polverizzati’ alla velocità della luce. Vittima della truffa una signora riminese di 86 anni, caduta nella trappola di una donna che si è finta una funzionaria del Fisco. L’anziana, che vive in un appartamento da sola nella zona del Palacongressi, mercoledì pomeriggio ha aperto la porta senza sospettare nulla. La signora si è presentata come una funzionaria e ha iniziato a chiacchierare per carpire le informazioni utili e mettere a segno il colpo.

In poco tempo è riuscita a sapere dove l’86enne nascondeva i gioielli di famiglia. Appena ha messo le mani sul bottino ha tagliato corto con l’anziana ed è uscita in fretta e furia. Qualche minuto dopo la signora ha capito quello che le era successo e ha subito chiesto l’aiuto dei carabinieri, che stanno indagando sulla truffa, l’ennesima a danno degli anziani.