Rimini, 22 settembre 2017 - Beppe Grillo è arrivato a Rimini ieri. Con i giornalisti che gli danno già la caccia tra la fiera, dove parte oggi la convention annuale di Italia 5 stelle, e gli hotel di Marina centro. Il leader del Movimento 5 stelle ha scelto un profilo basso, da quanto si apprende: in questi giorni non soggiornerà al Grand hotel, ma in un albergo più modesto. Intanto alla fiera è tutto pronto per il raduno pentastellato.

Comprese le misure di sicurezza. Sì perché anche a Italia 5 stelle ci saranno le consuete barriere, e i controlli degli accessi con perquisizioni e metal detector. Gli organizzatori non vogliono dare numeri ufficiali sull’affluenza prevista, ma negli ambienti del M5s trapela un certo ottimismo: si punta ad almeno 100mila presenze durante i tre giorni della kermesse, ma potrebbero arrivare a 150mila (se il tempo darà una mano).

Da giorni alla fiera, dove sono stati allestiti i vari gazebo e i palchi per la manifestazione, è un viavai di volontari arrivati da tutta l’Italia per dare una mano a organizzare la kermesse. Complessivamente saranno quasi 500 i volontari durante Italia 5 stelle. I riminesi e i militanti del M5s del resto della regione sono quelli in prima linea. Anche Max Bugani, capogruppo del M5s a Bologna e uno degli uomini più vicini a Grillo, si è fatto immortalare ieri mentre svolgeva il suo lavoro da volontario. «Grazie di cuore a tutti i volontari, a tutti i donatori, a chi ha lavorato i questi giorni, anche sotto la pioggia», scrive Bugani. Convinto che «Grillo non andrà via e non perderà il ruolo di garante, collante e punto di riferimento per tutti», nemmeno dopo l’incoronazione del candidato premier, prevista per domani pomeriggio alle 19.

ITALIA 5 stelle parte invece già da oggi alle 18, tra tornei di volley, sfide a calcetto tra i parlamentari e i consiglieri pentastellati, incontri e spettacoli. Gianluigi Paragone sarà sul palco per lo spettacolo Gang Bank, poi la serata proseguirà con i deejay. Domani sul palco saliranno alcuni ‘big’ del partito, da Alessandro Di Battista a Paola Taverna, dallo stesso Bugani a Roberto Fico, in rotta con Grillo dopo la candidatura di Di Maio. Domenica sul palco saliranno il candidato premier scelto dai pentastellati e probabilmente anche Grillo.

Su Di Maio movimento diviso in tre

image