Rimini, 19 agosto 2017 -  "Oggi per me è un grande giorno. Il giorno del ritorno alla vita". Gessica Notaro, la riminese sfregiata con l'acido il 10 gennaio scorso, lo aspettava da tempo. Fin dai primi giorni in ospedale ripeteva: "Voglio tornare a cantare". Un sogno che si è realizzato: il 23 uscirà il singolo 'Gracias a la vida', cover di un celebre brano scritto da Violeta Parra, che segna il debutto della Notaro come cantante solista (VIDEO).

Oggi la presentazione a Rimini, al Coconuts, con Mauro Catalini, agente di Gessica, e fondatore con Fausto e Fosco Olmi della Latin Europe records che ha prodotto la canzone. "Il brano doveva uscire a fine gennaio - ricorda Gessica - due settimane dopo quello che mi è successo. Dopo l'aggressione che ho subito abbiamo sospeso tutto, ma io ho sempre detto a Catalini che volevo andare avanti. E così è stato. Non bisogna mai arrendersi, se hai un sogno devi inseguirlo fino in fondo". Così ha fatto la Notaro, che per realizzare la copertina del brano ha posato insieme al suo splendido cavallo Cristobal, immortalata dall'obiettivo di Maurizio Polverelli. "Con Gessica avevo già lavorato ai tempi in cui faceva la modella e partecipava a Miss Italia, è stato semplice realizzare questo scatto. E lasciatemelo dire: Gessica è molto rock". 

Dopo la tragedia che le è accaduta, e dopo aver dovuto rinunciare a lavorare per il Delfinario di Rimini (chiuso per vecchi abusi edilizi mai sanati) per Gessica questo è "il ritorno alla vita. Mi aspetta una serie di concerti, appena sarò nelle condizioni fisiche di salire sul palco lo farò. Mi hanno contattato per fare alcune date anche all'estero, in Russia, Spagna, in Sudamerica".

Ma prima la Notaro dovrà affrontare le nuove udienze in tribunale contro il suo ex Edson Tavares, accusato di averla sfregiata la sera del 10 gennaio. E dovrà sottoporsi a nuove operazioni. "Dall'occhio sinistro ancora non ci vedo, e i medici non si sbilanciano. Ma io farò di tutto per recuperare la vista".

NOTARO_24793551_182729