Rovigo, 9 novembre 2017 - Nessun bagno di folla per Matteo Renzi a Rovigo. Solo qualche fedelissimo del Pd ad accoglierlo in stazione, al binario 6, dove ha fatto tappa con il treno nel suo tour ‘Destinazione Italia’.

Renzi accolto da fischi e insulti a Ferrara

Una contenuta contestazione di Forza Nuova che ha manifestato la propria contrarietà al governo del Pd e, in particolare, a Matteo Renzi, l’ex premier che aveva assicurato che, in caso di sconfitta al referendum costituzionale, il suo percorso politico sarebbe terminato.

Renzi è sceso dal treno solo per pochi minuti. Poi è scappato in direzione Bergantino sull’auto blu. Con la delusione di chi si aspettava quanto meno una battuta del segretario Pd.

Le sole parole sono affidate alla diretta Facebook, dal treno partito da Rovigo poco dopo le 17 alla volta di Ferrara. Renzi e il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini che è con lui hanno annunciato che questa sera saranno a cena a Ravenna, ospiti del maestro Riccardo Muti.