Adria (Rovigo), 1 aprile 2017 - «Comune di Adria, il sindaco di Adria Massimo Barbujani ha rassegnato le proprie dimissioni oggi alle 14,37. Conferenza stampa alle 19,30 in sala Capitello» è il messaggio scritto nella pagina facebook del vice sindaco di Adria Federico Simoni. In pochi minuti molti i «Mi piace» e i commenti. Telefoni caldi in città e nei paesi vicini, messaggi sui telefonini per saper se il messaggio era vero oppure no. Era solo un pesce d’aprile che ha svelato a qualche ora dal messaggio lo stesso sindaco. Ma nell’attesa nella rete e sui telefonini centinaia i messaggi. «La folla festante acclama sindaco Simoni» è stato uno dei commenti. In un’altra frase invece si legge che sembra più un orario di decesso che di dimissioni.

Come in tutte le cose c’è anche chi ha commentato con frasi spiritose e improbabili. «Invece di fare battute misere – il commento – assessore potrebbe dirci cosa ne pensa del balletto davanti la chiesa del San Nicola». Insomma una frase che ha scatenato molta curiosità. Un cittadino ha inserito anche una pagina online de Il Resto del Carlino di qualche anno fa dove c’è scritto «Adria, cade giunta comunale: arriva il commissariamento. All’una di notte la decisione dopo un acceso dibattito. Determinati per la caduta della giunta Barbujani». 

Qualcuno è stato graffiante nel commentare il post scrivendo: «Crudele. Non si scherza con i sentimenti. C’è gente che ha strappato l’Asti Cinzano dell’ultimo dell’anno prima di capire che fosse uno scherzo». Il sindaco Massimo Barbujani ha smentito la notizia dicendo che è un pesce d’aprile. «Simoni voleva divertirsi e ha scritto quel messaggio, non è vero che mi sono dimesso» ha detto il primo cittadino.