Rovigo, 3 luglio 2017 - Conto alla rovescia per lo sciame rosa che arriva oggi in città e nella nostra provincia. Attenzione alle deviazioni, ai blocchi ed ai divieti di sosta. A Rovigo la viabilità sarà pesantemente modificata. Tutto è pronto per il passaggio del 28° giro ciclistico d’Italia femminile internazionale. Circa 180 atlete, accompagnate da una scorta di un’ottantina di macchine, transiteranno a Rovigo oggi tra le 12,30 e le 13,30, provenendo da Occhiobello e facendovi poi ritorno. L’assessore allo sport Luigi Paulon avverte la cittadinanza delle modifiche che verranno attuate per permetterne il passaggio delle cicliste. Per tutti i dettagli è possibile consultare la disciplina temporanea della circolazione che è stata emessa dai vigili urbani.

Oggi dalle 9 alle 15, lungo tutto Corso del Popolo e via Carducci è prevista la rimozione forzata di veicoli lasciati parcheggiati. Via Pozzato, via Gallani, via Falcone e Borsellino, largo Martiri di Villamarzana, Corso del Popolo, via Carducci, largo Porta Po e viale Porta Po fino all’immissione sulla Statale 16 all’altezza del centro commerciale La Fattoria saranno invece interdette alle macchine per tutta la durata della corsa, poiché quelle strade sono parte del tracciato previsto per la tappa. Il divieto che entrerà in vigore circa un’ora prima dell’inizio della gara e resterà valido fino ad un’ora dopo proprio per questioni di sicurezza. In ogni caso, tutti i cambiamenti temporanei saranno appositamente segnalati con cartelli e deviazioni, cercando di ridurre al minimo il disagio per gli automobilisti. «Sarà un problema soprattutto per i residenti di San Pio X che si troveranno bloccati proprio nell’orario di pranzo», dice Giampaolo Sprocati, della polizia locale di Rovigo, in prima fila per garantire che tutto vada per il meglio.

Disagi annunciati chiaramente per il centro di Rovigo. «Invitiamo anche i cittadini di Roverdicrè – riprende Sprocati – ad andare in direzione Grignano e non verso Rovigo. Ricordo che saranno chiusi i caselli autostradali di Occhiobello e Villamarzana oltre alla Transpolesana in località Cornè, svincolo Grignano-Arquà Polesine. Sarà inoltre interdetta la circolazione sul ponte di Pontelagoscuro, in provincia di Ferrara». Lungo il percorso saranno inoltre dislocati centinaia di volontari ed agenti, che indicheranno i luoghi interessati dal blocco momentaneo. Attenzione, quindi, alla segnaletica e alle indicazioni che saranno date dal personale preposto al controllo.

t. m.