Per la musica pop Mercoledì 6 Dicembre 2017 salirà sul palcoscenico del Manzoni Tony Hadley, leader di uno dei gruppi simbolo degli anni ’80, gli Spandau Ballet che nacquero nel 1979 per sciogliersi 10 anni dopo. Indimenticabili i duelli in classifica all’ultimo singolo con i Duran Duran. Tony, anche dopo lo scioglimento della band, ha continuato con la sua carriera da solista, spaziando dal pop allo swing, anche accompagnato da grandi orchestre. Lo storico leader, del quale ricordiamo la grande eleganza e presenza scenica, torna ad esibirsi in Italia - due anni dopo la momentanea reunion con gli Spandau Ballet che nel 2015 vide la band britannica protagonista di un ultimo indimenticabile tour mondiale. Con la sua nuova band inglese (6 musicisti sul palco) Tony Hadley ripercorre le tappe della sua carriera cantando tutti i più grandi successi come “Gold“, “Through the Barricades“, “True“, “Only when you leave”.

Martedì 12 Dicembre 2017 alle 21.00  con I Solisti Veneti diretti da Claudio Scimone, si esibirà il celebre violinista Ilya Gringolts, interpretando il concerto per violino e orchestra n.1 in Mi bemolle maggiore, op.6 di N. Paganini nella prima versione originale. Nella stessa serata potremo ascoltare la sinfonia in sol minore K 550 di W. A. Mozart e la prima esecuzione assoluta del divertimento per orchestra d’archi che N. Campogrande ha dedicato nel 2016 a I Solisti Veneti.

Per gli spettacoli dedicati alla danza, Giovedì 21 Dicembre 2017 alle 21.00 si esibiranno I Cosacchi del Don. I Cosacchi sono una realtà sociale presente in Russia da quasi mille anni e caratterizzata da valori culturali, sociali e spirituali comuni. Sono il frutto dell’unione di centinaia di tribù e popoli di razze diverse, che si spostavano continuamente nelle steppe tra l’Europa e l’Asia. L’Ensemble Statale dei Cosacchi del Don è stato costituito nel 1985 ed è il principale complesso artistico professionale dei Cosacchi del Don in Russia. Il repertorio del balletto annovera un grande numero di danze e musiche popolari cosacche, spiritose quadriglie e miniature danzanti. Ogni esibizione dell’Ensemble è uno spettacolo indimenticabile.

Come di consueto vi lasciamo già un piccolo anticipo per Gennaio.

Con il nuovo anno ritorna l’immancabile appuntamento con il Valzer di Capodanno tanto amato dal pubblico del Manzoni.

Lunedì 1 Gennaio 2018 alle ore 18.00 l’Orchestra Filarmonica di Bologna, ancora una volta diretta dal M° Hirofumi Yoshida, presenterà Valzer, il concerto di Capodanno.


A cura di Teatro Auditorium Manzoni