Bologna, 9 settembre 2017 - Laura Codén, Giulia Franco, Ilenia Bravetti e Daniela Mazzaferro. Sono le bellezze emiliano-romagnole e marchigiane finaliste di ‘Miss Italia’ che si sfideranno stasera al Pala Arrex di Jesolo per conquistare la corona. L'apertura della diretta televisiva (La 7) sarà affidata alle miss, a Francesco Facchinetti e a dieci ragazzi del corpo di ballo. "Sarà un omaggio spumeggiante a 'La La Land', il film di Damien Chazelle che racconta la storia d'amore tra un musicista jazz e un'aspirante attrice" ha spiegato la patron del concorso Patrizia Mirigliani. Il musical sarà riproposto attraverso più coreografie, dove le miss saranno presentate al pubblico, tutte assieme, fin dal primo minuto.

Per l’Emilia Romagna sfilerà Laura Codén. Ha 19 anni ed è di Feltre (Belluno). È alta 1.71, ha gli occhi verdi e i capelli castani; diplomata al liceo linguistico, vorrebbe lavorare "come personal trainer in una palestra". Adora "le poesie e le visite ai musei". I suoi fan più accaniti "sono i genitori, entrambi insegnanti, che mi hanno spronata a partecipare a Miss Italia. Il personaggio che ammiro per la sua simpatia è Luciana Littizzetto". E, sempre per l’Emilia Romagna, correrà Giulia Franco (19 anni) di Cesena. È alta 1.77, ha occhi e capelli castani; diplomata al liceo linguistico, si è iscritta alla facoltà di scienze internazionali a Forlì "per intraprendere la carriera diplomatica". Il suo più grande sogno, però, è di "affermarmi come modella e sfilare, un giorno, per Dolce&Gabbana". Sportiva, ha praticato nuoto e pallavolo a livello agonistico, ora si mantiene in forma andando in palestra. Ama il cinema, la letteratura, l’arte e la musica classica.

Per le Marche, invece, è in gara Ilenia Bravetti (22 anni) di Fabriano residente a Matelica (Mc), è alta 1.70, ha i capelli biondi e gli occhi azzurri; laureanda in comunicazione d’impresa all’università di Macerata, adora il marketing e aspira "a diventare una manager". Ha praticato basket a livello agonistico, ora si tiene in forma "andando in palestra e giocando a golf". Partecipa per la seconda volta a Miss Italia: già nel 2015 infatti, si era classificata undicesima alla finale nazionale. E con lei c’è Daniela Mazzaferro (26 anni) di Macerata: è alta 1,75 e ha gli occhi marroni e i capelli neri; laureata in scienze infermieristiche, lavora in una casa di riposo di lungodegenza. Ha studiato musica per diversi anni, in particolare clarinetto e sax. Dinamica, estroversa, non ha perso il suo sorriso neanche dopo avere vissuto la terribile esperienza del terremoto. Sogna di far indossare la corona di Miss Italia alle sue pazienti "donne di una certa età, vittime di una cultura maschilista".

Ma non solo. Tra le riserve sono state scelte anche Serena Corvino (Cesena) e Rossella Fiorani (Fano). Un vero e proprio successo per le due regioni.

Serena Corvino, 25 anni, è di Mondragone (Ce): è alta 1.74, ha i capelli e gli occhi castani. Diplomata al liceo scientifico, studia farmacia all’Università degli Studi di Siena e aspira a lavorare nel campo della ricerca per un’industria importante. Amante della lettura, pratica fitboxe. Il suo modello di donna è Claudia Cardinale. Rossella Fiorani (Miss Equilibra Marche), 19 anni, è di Fano: è alta 1.73, ha gli occhi cerulei e i capelli castani; diplomata al liceo artistico di Pesaro, si è iscritta alla facoltà di culture e tecniche della moda all’università di Rimini. Sfila da quando aveva 14 anni. La sua aspirazione infatti è quella di diventare manager o aprire un’agenzia di fashion events. 

Miss Italia 2017 sarà scelta dai telespettatori, tramite il televoto, e da una giuria formata da cinque personaggi cari al pubblico, che rinnovano la fama delle mitiche giurie della storia del Concorso: Christian De Sica, Gabriel Garko, Nino Frassica, Manuela Arcuri e Francesca Chillemi.

image