Un momento del derby (foto Antic)
Un momento del derby (foto Antic)

Ancona, 27 gennaio 2019 - Col batticuore, aggrappata al suo leader indiscusso. L'Anconitana vince in rimonta contro l'Osimana, acciuffando i tre punti nel finale proprio come accaduto lo scorso 6 gennaio sempre in casa contro il Valfoglia. I dorici mantengono i sette punti di vantaggio in classifica sulla Vigor Senigallia che ha passeggiato contro il Cantiano.

Se mister Nocera può sorridere è grazie al suo capitano, bomber e simbolo: Salvatore Mastronunzio. Un'altra doppietta, in questo caso la particolarità è che i due gol li ha segnati di testa, per salire a 14 centri stagionali, 103 nella sua storia biancorossa. Due incornate che hanno cancellato l'iniziale vantaggio ospite siglato da Cerbone.

L'Osimana dopo il vantaggio ha provato a resistere e a difendere il tesoretto, ma nella ripresa l'Anconitana ha proferito il massimo dello sforzo e Mastronunzio è salito in cattedra. Prossimo impegno per i biancorossi domenica alle 15 contro il Barbara al Comunale di Chiaravalle.