Francesco Tridenti, chef 21enne morto in un incidente stradale
Francesco Tridenti, chef 21enne morto in un incidente stradale

Sirolo (Ancona), 1 settembre 2018 - Una borsa di studio per finanziare i giovani talenti della cucina italiana, nel nome di Francesco Tridenti, 21 anni, chef della Locanda Rocco di Sirolo morto lo scorso 26 dicembre in un incidente stradale a Spoleto, mentre si recava al lavoro al ristorante Caino di Monte Merano: era da tre mesi alla scuola di cucina di Valeria Piccini. L’iniziativa è del papà di Francesco, Giorgio Tridenti, che ha organizzato quattro cene con alcuni dei più grandi cuochi italiani, stelle Michelin, non solo per ricordare Francesco, ma anche per proseguire la sua opera: ovvero dare la possibilità ai cuochi emergenti di esprimersi. «Il ricavato di queste cene – spiega Giorgio – sarà devoluto per una borsa di studio all’accademia Niko Romito a favore di un giovane cuoco promettente. Francesco era allievo e seguace di Vincenzo Cammerucci che sarà uno dei 4 chef stellati maestri di Francesco che si avvicenderanno in cucina. Vogliamo aiutare così chi ha capacità, volontà di lavoro, fame, voglia di sgomitare. Il ragazzo più meritevole che percepirà la borsa di studio intitolata a Francesco Tridenti, dopo aver concluso il percorso dello studio presso l’Accademia di Niko Romito, verrà a lavorare nella Locanda Rocco per circa un anno».

Ecco il calendario delle cene che si terranno tutte alla Locanda Rocco di Sirolo, alle 20,30 (info e prenotazioni 339 1619644). Si comincia mercoledì 12 settembre con la chef Valeria Piccini e vini Le Due Terre; si prosegue mercoledì 19 settembre con Vincenzo Cammerucci e vini Brunori, lunedì 24 settembre con Karl e Hansi Baumgartner (vini Rinaldi) e martedì 2 ottobre con Riccardo Camanini (vini Marco Merli).