Serra San Quirico (Ancona), 2 agosto 2018 – “Cosa si deve portare Pinocchio su Marte?” “Cioccolata, razzi, fatine e pupazzi”. Sono i messaggi WhatsApp dei bambini-Lucignolo al burattino di Collodi raccolti in occasione del Paese dei Balocchi a Serra San Quirico. Un’edizione record con oltre 5mila presenze in tre giorni.

Il celebre burattino di Collodi è stato protagonista della manifestazione dedicata all’infanzia che si tiene da 22 anni ogni estate a Serra San Quirico. Centinaia ogni giorno i minorenni che hanno preso parte alla rassegna nel suggestivo borgo medievale trasformato in un luogo magico, tra le stradine chiuse al traffico e animate da attori, clown, acrobati, funamboli e balocchi. Tra i tanti giochi proposti ai bambini dall’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata che organizza la rassegna in collaborazione con il Comune di Serra San Quirico, anche l’invito a scrivere a Pinocchio in partenza verso Marte.

Una selezione di messaggi scritti dai piccoli Lucignoli sono stati pubblicati al link http://atgtp.it/il-paese-dei-balocchi-2018/ con le immagini di Cristina Duca. L’evento, dal 1996, richiama ogni estate nel comune medievale migliaia di bambini e ragazzi che possono scoprire la magia del gioco grazie ad animatori e teatranti, con punti di animazione professionali dislocati nei suggestivi spazi del centro storico trasformati nella pancia della balena e nell’antro di mangiafuoco.