Maiolati Spontini (Ancona), 31 luglio 2018 – Arrivano i big della canzone e dello spettacolo, band di animazione, rappresentazioni per grandi e bambini, e buona cucina. Un mix sempre vincente e che ritorna con l’ottava edizione di “MusiCanto”, la manifestazione organizzata dall’associazione musicale Media Vallesina (FOTO) – Coro “Gaspare Spontini”, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Saranno quattro, quest’anno, i giorni di musica, spettacolo e buona cucina in piazza Kennedy, dal giovedì a domenica prossima. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito, compresa la serata di venerdì, alle 21,30, che vedrà esibirsi sul palco della piazza centrale di Moie Paolo Belli.

Belli, arrivato alla ribalta grazie al Festival di Sanremo del 1989 con i “Ladri di biciclette”, ha proseguito la carriera da cantante vicendo due edizioni del Festivalbar e lanciando diversi successi come “Sotto questo sole”. Ha continuato ad essere sempre sulla cresta dell’onda anche come showmen, in particolare grazie alla conduzione di “Ballando con le stelle” insieme con Milly Carlucci. Sul palco di Moie, insieme alla sua big-band, formata da undici elementi, eseguirà i suoi maggiori successi dando vita a uno spettacolo frizzante e coinvolgente per il pubblico, mettendoci tutta la sua energia e la sua poliedricità.

Paolo Belli

La rassegna “MusiCanto” prosegue sabato, sempre in piazza Kennedy, con un altro concerto di livello che vedrà come protagonista Luisa Corna. Moie sarà una tappa del suo tour 2018 dal tiolo “Angolo di cielo”. La sua carriera, iniziata come cantante, è proseguita con successo anche come presentatrice, fra l’altro di “Domenica in” a fianco di Fabrizio Frizzi. Come cantante si è esibita in coppia con Fausto Leali nell’edizione 2002 del Festival di Sanremo. Il pubblico potrà apprezzare la sua suadente timbrica vocale.

La rassegna, di cui è direttore artistico il maestro Michele Quagliani, prenderà il via giovedì con la rappresentazione musicale (ore 21,30) de “Il Piccolo principe” di Saint-Exupery diretta dallo stesso Quagliani. “Si tratta di un racconto musicale – spiega il direttore artistico e maestro – molto coinvolgente, con la voce narrante di Paolo Pigliapochi e la musica della banda ‘L’Aurora’ di Castelplanio-Poggio San Marcello. Ci saranno anche dei bambini che saliranno sul palco per drammatizzare alcune parti della storia”.