SARA FERRERI
Cosa Fare

Castelbellino (Ancona): il parco fluviale diventa palestra a cielo aperto ogni week end

Attività fisica gratuita nel fine settimana per tutti senza limiti di età: dal calcio, ginnastica, yoga, pallavolo, judo, thai chi chuan ed escursioni. Domani l'inaugurazione

Da domani al via le attività gratuite al parco

Da domani al via le attività gratuite al parco

Castelbellino (Ancona), 26 maggio 2023 - Attività fisica gratuita nel fine settimana per tutti senza limiti di età a Castelbellino con “Sport di tutti parchi". Il progetto, ideato da Sport e Salute spa - la società dello Stato per la promozione dello sport e dei sani stili di vita - in collaborazione con Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e i Comuni beneficiari e attori, sarà inaugurato domani al Parco Fluviale di Castelbellino Stazione. Un nuovo capitolo di “Urban Sport Activity e Weekend” volto al benessere psico-fisico delle persone. Il Comune entra nella "Palestra a cielo aperto di Sport e Salute" che abbraccia tutta Italia e unisce le persone da sud a nord, attraverso lo sport praticato all'aperto nelle piazze e negli spazi verdi cittadini, e sceglie di aderire a un nuovo modello di fruizione dei parchi che offre attività sportiva, durante i fine settimana, a tutti e senza limiti di età. Ogni venerdì, sabato e domenica, da domani al 28 ottobre, sarà possibile praticare le attività sportive (calcio, ginnastica, yoga, pallavolo, judo, thai chi chuan ed escursioni) dirette dalle associazioni e società sportive beneficiarie dei fondi del progetto (Judo Samurai – Jesi, Clementina Volley 2020, Shambhala – Jesi, Castelbellino Calcio). A presentare l'iniziativa e il programma domattina dalle 9,30 un momento istituzionale con il sindaco Andrea Cesaroni, Roberta Baudà, coordinatrice “Sport e Salute” Marche, Maria Nadia Gesué dirigente scolastico Istituto Comprensivo Beniamino Gigli e Claudio Coppari, coordinatore del Progetto “Sport di Tutti Parchi”. “La società è sempre attenta ai territori – dice il presidente e amministratore delegato di Sport e Salute, Vito Cozzoli - perché vuole favorire il diritto allo sport di tutti. ‘Sport di Tutti Parchi’ aggiungerà valore all’idea che lo sport è e deve essere accessibile a ogni area del Paese”. “La tutela e la cura dell’ambiente – spiegano dal Comune- è da sempre una delle priorità dell’Amministrazione comunale di Castelbellino e, in questo ambito, la valorizzazione del Parco Fluviale di Stazione riveste un ruolo strategico, sia per la sua centralità sia per la vastità del luogo. Numerosi gli interventi previsti e in gran parte già finanziati e avviati: dall’adeguamento tecnologico dell’esistente area camper alla realizzazione di aree giochi specifiche dedicate a bambini e adulti e dotate di chiosco attrezzato con cabine spogliatoi e docce. Dal rinnovamento della pista ciclabile della “Via dei Tesori” alla realizzazione di una grande area sportiva che ospiterà il nuovo stadio e sarà sede anche del Beach Volley, Tennis Padel, .”. “Una serie di interventi – spiega il sindaco Andrea Cesaroni – che faranno del parco fluviale di stazione un luogo unico e straordinario per l’intera 'Vallesina'. Con queste prospettive, ci sembrava naturale iniziare le attività attraverso il progetto 'Sport di tutti Parchi' che, oltre a promuovere l’utilizzo dei parchi pubblici urbani attraverso nuovi modelli di pratica sportiva all’aperto, incentiva corretti e sani stili di vita. Questi i motivi – conclude il sindaco - che hanno indotto l’Amministrazione comunale a partecipare e cofinanziare il progetto di “Sport e Salute” promosso con Anci a favore di alcune Associazioni Sportive Dilettantistiche locali che ringraziamo per la loro disponibilità”.