Aeroporto di Ancona, Bilancio 2022 con perdita di 2 milioni, ma prospettive di ripresa

Il bilancio d'esercizio 2022 dell'aeroporto di Ancona chiude con una perdita di 2 milioni di euro, ma con un aumento dei passeggeri del 93,8%. Autorizzata l'attivazione di voli di continuità territoriale verso Milano, Roma e Napoli.

Aeroporto di Ancona, Bilancio 2022 con perdita di 2 milioni, ma prospettive di ripresa

Aeroporto di Ancona, Bilancio 2022 con perdita di 2 milioni, ma prospettive di ripresa

Il bilancio d’esercizio 2022 dell’aeroporto chiude con una perdita di circa due milioni di euro, effetto del protrarsi delle conseguenze della pandemia e dell’aumento dei costi energetici. L’assemblea dei soci ha approvato il documento della società Ancona International airport spa. L’Ebitda, seppur negativo per 573mila euro, presenta un miglioramento rispetto al 2021 pari a un milione e 140mila euro, strettamente correlato all’aumento dei ricavi per effetto della ripresa del traffico aereo. L’aeroporto ha registrato un aumento di passeggeri del 93,8 per cento rispetto al 2021. "L’anno 2022 rappresenta per l’aeroporto un importante traguardo che dà piena attuazione al già pianificato processo di ristrutturazione approvato dalla Commissione Europea nel 2019 portando a termine gli adempimenti imposti in materia di ridefinizione dei costi e di risanamento strutturale – dice il ceo Alexander D’Orsogna -, il tutto senza perdere mai di vista il perseguimento delle prospettive e delle attività programmatiche del traffico aereo per condurre la Società al ripristino della redditività nel brevemedio termine". A dicembre è arrivata l’autorizzazione ad attivare i voli di continuità territoriale verso le città di Milano, Roma e Napoli. L’operatività di tali rotte è prevista per i primi giorni di ottobre. "La certezza che ci siano i presupposti che il 2023 sia un anno di ripresa è già consolidata dai dati di traffico in netto miglioramento dei primi sei mesi dell’anno e dall’operatività di una nuova destinazione che collega da maggio l’aeroporto di Ancona con Parigi Orly. Il raddoppio del volo su Londra a partire da luglio su Gatwick rafforzerà i legami d’internazionalizzazione con il Regno Unito".