La polizia alla Vescovara
La polizia alla Vescovara

Osimo, 5 giugno 2019 - E’ stato arrestato ieri sera alla Vescovara di Osimo M.M., 43enne residente in città, dagli agenti del Commissariato locale per resistenza e lesioni nei confronti di un agente dello stesso commissariato e denunciato per guida in stato di ebbrezza con conseguente ritiro della patente. A causa dell’urto con una cancellata, la Citroen su cui viaggiava aveva perso il fascione paraurti anteriore e la targa in via dello Sport. Proprio in quella via poco dopo una pattuglia in servizio ha intercettato la macchina con due uomini a bordo, uno dei quali il 43enne. Hanno dovuto fare marcia indietro infatti dopo essersi accorti del distacco del paraurti e della targa ma hanno trovato gli agenti ad aspettarli. Erano in stato di alterazione, probabilmente per aver assunto troppo alcol.

I poliziotti hanno sottoposto il conducente all’etilometro, risultato positivo per due grammi di alcol per litro. Così gli hanno anche sequestrato il mezzo ma lo stesso, proprio perché ubriaco, dopo aver raccolto da terra due bottiglie di vetro e averle spaccate, ha iniziato a inveire contro i poliziotti. C’è stata una colluttazione. Un agente è dovuto ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso di Osimo ed è stato giudicato guaribile nel giro di dieci giorni. Stamattina la direttissima per la convalida dell’arresto al tribunale di Ancona.