Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

"Amici di suo figlio". No, ladri: e rubano 2mila euro

Una coppia di anziani vittima del raggiro da parte di due malviventi: non il primo caso in città. Allerta massima, indagano i carabinieri

giacomo giampieri
Cronaca

di Giacomo Giampieri

La scusa, quella classica: "Signore, siamo amici di suo figlio Francesco". Una frase tipicamente usata dai malviventi per ingraziarsi gli anziani e per rendere il colloquio con persone totalmente sconosciute più veritiero. "Saremmo interessati a visionare lo stato del pavimento. Sa, vorremmo comprare un’abitazione simile alla vostra". Poi, una volta dentro casa, i due furfanti si sono suddivisi i compiti in maniera precisa. Quasi scientifica. La donna si è occupata della moglie, complimentandosi per la lucentezza delle mattonelle. L’uomo, invece, si è intrattenuto col marito, chiedendogli consigli su dove si potessero nascondere gioielli e soldi. E così, tanto persuasivi da sembrare conoscenti del figlio della coppia, sono riusciti a farsi consegnare ori e preziosi, per un valore di circa 2mila euro. Con atroce abilità, con l’inganno, per fortuna (almeno) senza violenza fisica. E infine dandosela a gambe, lasciando i poveri anziani truffati privi di quegli oggetti di una vita. L’episodio si è consumato martedì mattina, attorno alle 12, in una casa di via Colombo ed è stato puntualmente denunciato dal figlio della coppia ai carabinieri di Falconara, che ora sono sulle tracce dei criminali. Dalle informazioni acquisite dai militari, si tratterebbe di un uomo e una donna di circa quarant’anni. Sul metro e 70, castano di capelli, lui; un metro e 60 circa, robusta, probabilmente con una parrucca, lei. Queste le informazioni pubblicate dal figlio anche attraverso i social, dove la notizia ha preso a circolare con estrema velocità, per mettere in guardia quante più persone possibili circa la presenza di quei loschi individui che setacciano il territorio, studiano i movimenti e i comportamenti delle persone e poi, quando entrano in possesso di sufficienti informazioni, agiscono con lucidità e spietatezza nei riguardi di chi è più fragile e indifeso. Come nel caso della coppia, al quale complessivamente sono stati sottratti quasi 2mila euro: un bottino davvero considerevole. Un colpo simile era stato tentato alcuni mesi fa, nella zona del centro di Falconara. Allora, in azione, era entrata una banda tutta al femminile e le giustificazioni rese agli anziani erano state grossomodo le stesse di martedì. L’allerta è totale e in carabinieri stanno proseguendo nelle indagini, contestualmente all’attività di informazione e prevenzione. Come negli incontri in chiesa, per avvertire le persone sui possibili rischi di aprire le porte di casa agli sconosciuti che si fingono amici dei figli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?