Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
28 mag 2022

Auto sbuca, schianto: grave un motociclista

Il 28enne procedeva da Chiaravalle verso Falconara, l’impatto all’altezza della rotatoria prima dello svincolo per l’autostrada

28 mag 2022
Il grave incidente di ieri verificatosi alle porte di Castelferretti
Il grave incidente di ieri verificatosi alle porte di Castelferretti
Il grave incidente di ieri verificatosi alle porte di Castelferretti
Il grave incidente di ieri verificatosi alle porte di Castelferretti
Il grave incidente di ieri verificatosi alle porte di Castelferretti
Il grave incidente di ieri verificatosi alle porte di Castelferretti

Un incidente molto grave si è verificato ieri pomeriggio attorno alle 16.15 in via Ponte Murato, prima della rotatoria uscendo da Castelferretti.

Un motociclo condotto da un 28enne di Falconara che viaggiava da Chiaravalle in direzione di Castelferretti si è schiantato contro un’auto condotta da un uomo di 64 anni di Chiaravalle (rimasto illeso) che, secondo i primi accertamenti ad opera dell apolizia locale di Falconara sarebbe sbucata all’improvviso costituendo un ostacolo imprevisto per il motiociclista. L’impatto tra i due mezzi è stato molto violento. In seguito alla collisione frontale laterale con la Fiat Marea, il ragazzo che si trovava in sella alla moto è stato sbalzato con forza, ricadendo pesantemente sull’asfalto. Il corpo sarebbe stato proiettato a diversi metri dal punto d’impatto. I primi passanti si sono subito fermati a prestare soccorso, allertando le forze dell’ordine e il 118. Sul posto la centrale operativa di Ancona Soccorso ha inviato l’eliambulanza e ambulanze della Croce Rossa e della Gialla di Falconara. Il 28enne motociclista è stato portato d’urgenza all’ospedale di Torrette in gravi condizioni. Il traffico lungo la direttrice Chiaravalle-Falconara ha subito pesanti rallentamenti. Per oltre due ore la circolazione è stata dirottata su via del Consorzio anche grazie al lavoro di tre pattuglie della polizia locale agli ordini del comandante Luciano Loccioni.

Le condizioni del giovane motociclista, che all’inizio non sembravano disperate, sarebbero peggiorate con il passare delle ore. Tanto che i medici ieri sera si sono riservati la prognosi. Stando alle prime testimonianze raccolte, il motociclista non procedeva a forte velocità e si sarebbe trovato improvvisamente l’auto che era appena uscita da un passo. Intanto ieri un altro incidente si è verificato in via Flaminia dove un’auto ha centrato in pieno una vettura lungo la Flaminia, arrestando la sua corsa come a manifestare l’intenzione di fermarsi, per poire pigia sull’acceleratore e dileguarsi. Il fatto si è verificato poco prima di mezzanotte, esattamente giovedì sera, all’altezza del Caracas Café. A raccontare l’accaduto è stato il conducente della vettura gravemente danneggiata, che ha segnalato ai carabinieri ma ha anche denunciato sui social il sinistro: "Ieri sera (due giorni fa per chi legge, ndr) verso le 23.45 mentre salivo in macchina sono stato colpito da un’auto a tutta velocità all’altezza dello stabilimento Caracas di Falconara - ha scritto l’uomo su Facebook -. Il conducente dell’auto che mi ha colpito, ha frenato dopo 200 metri e poi è ripartito senza nemmeno sincerarsi se c’erano dei feriti". Feriti che, per fortuna, sembrerebbero non esserci stati, ma solo per pura casualità.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?