Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
6 mag 2022

Bilancio partecipato, le idee dei cittadini per migliorare la città

6 mag 2022

C’è tempo ancora fino a martedì per presentare al Comune di Ancona le idee per il bilancio partecipato e l’autocandidatura per partecipare al gruppo di lavoro che si occuperà della valutazione e della stesura dei progetti che potranno poi essere realizzati con i fondi del bilancio comunale. Partecipando a questa iniziativa, infatti, i cittadini e le scuole potranno inviare le proprie idee per una città più vivibile e attrattiva. Le migliori saranno sviluppate in progetti e messe al voto e le più votate saranno poi realizzate. Saranno inoltre coinvolti cento cittadini, che dovranno autocandidarsi, nella valutazione e nella stesura dei progetti stessi.

I modelli della scheda idea e dell’autocandidatura si trovano sul sito del Comune di Ancona all’indirizzo https:www.comuneancona.itankonlinebilancio-partecipato-puoi-inviare-la-tua-idea-e-partecipare-al-gruppo-di-lavoro e possono essere inviati via mail (una volta scannerizzati o fotografati) a bilancio.partecipato@comune.ancona.it, per messaggio Whatsapp, al 3667695184, per posta a: Bilancio Partecipato – URP Comune di Ancona, Largo XXIV Maggio, n. 1, Ancona, oppure consegnati di persona all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (piano terra di Palazzo del Popolo). Per domande o approfondimenti è disponibile la segreteria al numero 071 2222401.

Facciamo i “conti” con le tue idee è lo slogan dell’iniziativa. Dopo l’ultima edizione, datata 2019 e seguita da uno stop per l’emergenza Covid, si riparte quest’anno con un regolamento rinnovato: saranno due i progetti vincitori, uno proposto dai cittadini maggiori di 16 anni e uno dalle scuole superiori della città, che si divideranno a metà il budget di 100mila euro, già deliberato all’interno del bilancio preventivo 2022.

"Con convinzione riproponiamo questo strumento di partecipazione e di cittadinanza attiva – ha spiegato l’assessore al Bilancio Ida Simonella nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2022 – che serve ad ascoltare i cittadini, a condividere percorsi progettuali dettati dalla volontà comune di intervenire sulla città, ma anche a creare consapevolezza su come funziona la macchina organizzativa dell’Amministrazione, soprattutto rispetto alla complessità dei processi di costruzione del bilancio, che portano poi alla realizzazione concreta dei progetti".

Gli ambiti tematici entro i quali proporre le idee da sviluppare in progetti sono: scuola, cultura e turismo, accessibilità e servizi, tempo libero, arredo urbano, sostenibilità e sport.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?