Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Campanile: "Quali progetti per lo sport?"

"E’ da mesi che le acque del mondo sportivo senigalliese sono agitate da polemiche, comunicati, repliche, coinvolgimento dei social. Una gran confusione perché si sente dire di tutto ed il suo contrario. Se però si fa la tara degli interessi dei singoli, dell’aspra contrapposizione all’interno della destra, delle delusioni ed aspettative personali e delle prebende elettorali, le acque diventano limpide ed i problemi evidenti". Ad affermarlo è il consigliere comunale di Amo Senigallia Gennaro Campanile. "Sullo sport l’amministrazione Olivetti-Liverani va a zig-zag, a volte in aperta contraddizione tra le affermazioni ed i comportamenti. Che progetto abbia in testa l’assessore Pizzi è un assoluto mistero, verrebbe da dire un assoluto "segreto" ma questo implicherebbe l’esistenza di un progetto mentre si ha l’impressione della sua totale inesistenza -afferma- A parole si vuole il dialogo con le società ma l’organo rappresentativo degli sport, la Consulta, è inattiva da circa tre anni. A parole si afferma di voler promuove lo sport, soprattutto giovanile, e contemporaneamente si diminuiscono gli sconti per l’utilizzo delle palestre comunali usate principalmente per l’attività under 18. Si acquista attrezzatura sportiva al posto del gestore, a cui competerebbe, ma non si dà nessun ristoro alle società che utilizzano le palestre provinciali a tariffa piena". Campanile ricorda anche la decisione della nuova Amministrazione di non andare avanti con il progetto di finanza per la riqualificazione dello stadio Bianchelli e del Campo Boario e che "ad essere fatiscenti sono anche la piscina del Molinello e la pista di atletica". "Con il Pnrr le risorse ci sarebbero se si avesse un progetto in testa -conclude Campanile- ma questa "nuova" Amministrazione finora non ha detto nulla".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?