Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 giu 2022

Ancona, cartello per la sosta disabili dalle 8 alle 12. "Ma la disabilità è a ore?"

Palombina, la protesta di una cittadina indignata su Facebook apre un caso: "E se vengo di pomeriggio con mia figlia che non deambula come faccio?"

22 giu 2022
pierfrancesco curzi
Cronaca
La piazzetta antistante il ponte in ferro di Palombina Nuova e il cartello che indica la sosta a ore per chi possiede il contrassegno di invalidità: ora qualcuno sarà chiamato a dare una spiegazione
Il cartello che indica la sosta a ore per chi possiede il contrassegno di invalidità
La piazzetta antistante il ponte in ferro di Palombina Nuova e il cartello che indica la sosta a ore per chi possiede il contrassegno di invalidità: ora qualcuno sarà chiamato a dare una spiegazione
Il cartello che indica la sosta a ore per chi possiede il contrassegno di invalidità

Ancona, 22 giugno 2022 - "Le persone disabili esistono e hanno diritto di accedere alla spiaggia. La disabilità va a ore". È dura la denuncia postata sulla sua pagina facebook da una cittadina di Ancona che ieri ha deciso di rendere pubblico un problema legato alla sosta disabili nell’area di parcheggio dedicata a Palombina Nuova. Siamo, per la precisione, nel piazzale antistante al ponte/sovrappasso ferroviario di ferro che conduce alla spiaggia.

La cittadina segnala, e noi siamo andati a controllare che effettivamente fosse così, un cartello legato alla possibilità di sostare negli appositi spazi per un determinato periodo della giornata, ossia dalle 8 alle 12: "A Palombina l’unico accesso alla spiaggia con ascensore è quello del secondo ponte o ponte di ferro - attacca la cittadina -. La piazzetta antistante il ponte da accesso a 7 veicoli che espongano il contrassegno per persone con disabilità, ma attenzione: lo sapevate che la disabilità va a ore? Sì perché 4 dei 7 posti sono riservati a persone con disabilità solo dalle 8 alle 12. E io che voglio portare al mare, di pomeriggio, mia figlia che non deambula se non per pochi metri che faccio? Mi faccio un bel pezzo a piedi carica di bagagli?".

In effetti il segnale appare abbastanza chiaro, ma se ragioniamo nel complesso del piazzale dove è stato inserito qualche dubbio viene. Nello specifico, se i veicoli con disabili sono autorizzati a parcheggiare dalle 8 alle 12, successivamente in quegli spazi possono parcheggiare anche i veicoli dei normodotati? Questo perché oltre ai 7 posti disabili presenti nel largo davanti al ponte ce ne sono altri 2 (lato Flaminia) dedicati però al carico/scarico e non esistono aree di sosta né libere, ossia strisce bianche, né a pagamento, strisce blu.

Un’altra domanda sorge spontanea: se un veicolo disabili autorizzato dovesse parcheggiare in uno dei 7 stalli dopo le 12 rischia la multa? Intanto la mamma solleva un altro punto dolente: "A differenza nostra, non manca chi pur potendo camminare parcheggia in quei già miseri posti giustamente autorizzati dal cartello che andrebbe assolutamente tolto. Chi di dovere controlli quei posti spesso occupati da non aventi diritto anche tra le 8 e le 12". In effetti la signora ha ragione. Ieri mattina due dei posti auto autorizzati ai disabili erano occupati da due veicoli senza contrassegno. Da uno, in particolare, sono scesi mamma e due figlie che non presentavano alcuna disabilità. Caricati gli arnesi per il male hanno imboccato la rampa per recarsi beate e tranquille in spiaggia. Il post si conclude così: "Oggi a me è andata bene, dopo un paio di giri un’auto se n’è andata lasciandomi il posto. Poco dopo è arrivato il pulmino del Filo d’Oro che è rimasto a lungo in mezzo alla piazza".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?