I vandali arrivano persino a piegare i lampioni al parco Sacco e Vanzetti. E’ il sabato sera di movida di alcuni ragazzi, i soliti, a detta dei residenti che, complice probabilmente l’alcol si sfogano contro arredi e beni pubblici. Diverse anche le bottiglie abbandonate e i residenti parlano dell’"ennesima notte insonne a causa di queste bande di ragazzi, probabilmente minorenni che non si riescono a fermare". "Siamo davvero stanchi di questa furia gratuita contro i parchi e gli arredi che sono di tutti – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Alcalini –. Un fenomeno questo degli atti vandalici che purtroppo non vuole tramontare. Insieme al gruppo di volontari di Ripuliamo la nostra città, stiamo lavorando per tenere pulite le aree verdi e il parco Allende in particolare. Abbiamo un movimento di volontari che presta il suo tempo libero per il bene della città e vedere certi gesti ci rende davvero tristi". Non sono mancate le segnalazioni alle forze dell’ordine soprattutto dai residenti che lamentano il disturbo della quiete pubblica, per le urla e gli schiamazzi sotto le loro finestre.