Chiude anche la filiale di Intesa a Monsano, i cittadini si arrabbiano, protestano in Comune e il sindaco Roberto Campelli cerca soluzioni. Venerdì sarà l’ultimo giorno operativo della filiale di Intesa Sanpaolo in via Veneto. Intesa nei giorni scorsi ha informato i propri clienti che per una riorganizzazione di rete delle filiali dal 16 ottobre, quella di Monsano chiuderà i battenti e che il nuovo sportello di riferimento per i rapporti con i clienti sarà quello in via Tornabrocco a Jesi. Monsano resta dunque non solo senza una filiale ma anche senza bancomat: la questione è finita anche in consiglio comunale e il primo cittadino Roberto Campelli, non condividendo la decisione, sta cercando anche contatti con altri istituti di credito per salvare l’importante servizio soprattutto per gli anziani ma per tutta la comunità. Dall’istituto di credito che ha inglobato Ubi ricordano come a Monsano ci siano due esercizi convenzionati "Mooney" i quali consentono di prelevare contanti (fino a 250 euro al giorno) direttamente al bar tabacchi o negli esercizi commerciali. "Uno si trova in piazza Mazzini, un altro in largo Due Querce". Oltre all’abituale utilizzo della carta di debito e del Pin, all’intestatario della carta per questo servizio sarà richiesto di esibire la tessera sanitaria nazionale per consentire la lettura elettronica del codice fiscale.

sa. fe.