Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Cimitero in degrado: proteste

"Il cimitero versa in stato di degrado": critiche social per l’Amministrazione. In alcune aree del cimitero la situazione non è cambiata: impalcature e pezzi di calcinacci a terra, ma anche segni di bavacchi vicino alle tombe monumentali e poi muschio sassi e sporcizia ai lati delle stradine.

A far discutere sono anche i bidoni pieni di fiori ed altre corone e fiori lasciate vicino ai loculi a medi di distanza dal posizionamento. Pochi anche i cassonetti, in alcuni punti inesistenti, dove poter gettare i fiori ormai secchi, mentre la situazione è migliorata dal punto di vista dell’erba, che in alcuni punti fino a qualche tempo fa era troppo alta.

La polemica si è infiammata nei giorni di festa, quando in molti hanno approfittato per fare visita ai defunti e hanno notato alcune zone del camposanto in stato di degrado. Non va meglio per quanto riguarda le stradine pedonali piene di dossi e buche, mentre sui lati dei viottoli principali, dopo una giornata di pioggia si cammina tra ghiaia e fango. Le critiche legate alla manutenzione del cimitero ‘Le Grazie’ si susseguono da anni, in passato erano legate anche alle aree di parcheggio definite troppo sporche.

Con l’apertura delle case funerarie da parte delle Onoranze Funebre, si sono messe a tacere tutte le polemiche legate al ‘sovraffollamento’ dell’obitorio del cimitero.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?