Città di Varese sprecone: manca il salto di qualità. Varesina in zona playoff, delusione Castellanzese

Tre varesine in Serie D: Varesina vittoriosa, Città di Varese a un punto e Castellanzese beffata nel finale. Una contesa calcistica ricca di emozioni, con la Varesina che rompe il digiuno e il CdV che agguanta il pareggio. La Castellanzese perde al primo minuto di recupero.

Varesina sugli scudi, Castellanzese beffata nel finale, Città di Varese con un punto. Le tre varesine della serie D non hanno fatto mancare alcuna delle possibili soluzioni concepibili in una contesa calcistica. Dopo tre turni a secco di poste piene, la Varesina rompe il digiuno liquidando davanti al proprio pubblico il Desenzano per 3-2. I padroni di casa passano in vantaggio al 9’ con un tiro dal limite di Vitale e raddoppiano all’11’ con Manicone su filtrante dalle retrovie. Al 17’ Spaviero accorcia le distanze su cross da destra di Ventura, al 21’ Gasparri ritraccia il fossato con il 3-1 su assist dalla destra. Al 2’ della ripresa Bianchetti realizza il 3-2. Varesina quarta con 18 punti.

Quarto pareggio stagionale per il Città di Varese sul terreno del Ligorna. I genovesi passano in vantaggio al 3’ con Miracoli su cross di Tassellino. Il Cdv agguanta il pareggio al 44’ della ripresa con una conclusione in acrobazia di Liberati. I biancorossi sono noni con 17 punti. Sconfitta beffa, infine, per la Castellanzese che, dopo due vittorie consecutive con Arconatese e Club Milano, perde al primo minuto di recupero al Provasi contro l’ambiziosa Pro Palazzolo e resta undicesima con 14 punti. Il gol partita porta la firma di Gualandris, bravo al 46’ a ribadire in rete una respinta su un precedente calcio di punizione.

Cristiano Comelli