Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

"Comfort Domus", la casa del futuro

La "casa del futuro" prende forma a Fabriano: quaranta tra professionisti, architetti e ingegneri si sono incontrati nei giorni scorsi nella città della carta per "Comfort Domus". Proprio la cosiddetta ‘casa del futuro’ è stato l’argomento dibattuto durante la due giorni organizzata dall’azienda Diasen che ha portato nella città della carta una quarantina tra ingegneri, architetti e professionisti da tutta Italia per momenti di approfondimento e per una bella visita alle bellezze cittadine. Il tour messo a punto dall’azienda di Sassoferrato, attiva nel campo della bioedilizia, ha toccato diversi luoghi: il museo della Carta, Teatro Gentile, Oratorio della Carità, cattedrale di San Venanzo, chiesa di San Benedetto e Oratorio del Gonfalone. Tra momenti di svago per far conoscere il territorio e momenti di approfondimento durante i quali i professionisti hanno ragionato, scambiandosi esperienze, sul tema dell’abitare. "L’approccio ecologico e sostenibile cambierà il mondo della costruzioni – spiega Diego Mingarelli, amministratore delegato di Diasen - Con il Covid abbiamo riscoperto il comfort, la centralità dell’abitazione rispetto alle nostre vite e quanto possa essere importante scegliere materiali che conferiscono benessere".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?