Al via i lavori per la costruzione del nuovo polo scolastico - istituto comprensivo Luigi Bartolini di Cupramontana. Firmato il contratto con la Ditta Lattanzi srl di Roma dopo "un percorso lungo e non privo di ostacoli – rimarca il sindaco Luigi Cerioni – ma possiamo dire con orgoglio di essere uno dei primi Comuni, dell’area interessata al sisma, il quale ha portato a compimento la fase della progettazione e dell’affidamento dei lavori di una fondamentale opera pubblica. Dopo le prime scosse del sisma dell’ottobre 2016, già nell’assemblea pubblica del 7 novembre dello stesso anno, l’Amministrazione comunale ha comunicato la volontà di realizzare un nuovo plesso scolastico e l’avvio di un concorso di idee per avviare subito la fase progettuale. Così è stato, da quel concorso, a cui hanno partecipato 19 studi tecnici di tutta Italia, è uscita vincitrice un’idea progettuale realizzata dallo studio dell’ingegner Dante Fabbioni di Grottammare".

L’importo complessivo dei lavori è di 5,1 milioni finanziati con fondi per la ricostruzione e in parte della Regione Marche. "Della necessità di spostare la sede dell’Istituto comprensivo – aggiunge Cerioni – si parla dagli anni ‘70 del secolo scorso. Già allora si erano evidenziate le insufficienze dell’edificio esistente e le criticità derivanti dalla sua collocazione nel centro storico".

sa.fe.