Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 giu 2022

Decide di acquistare pellet sul web Trentenne truffato: un denunciato

I carabinieri hanno identificato il giovane campano autore del raggiro. Difficile recuperare i 700 euro

17 giu 2022

Decide di acquistare dei pellet per la stufa a legna sul web ma perde 700 euro: nuova truffa messa a segno con i carabinieri che rintracciano il malfattore.

Nei giorni scorsi i militari della stazione di Arcevia, compagnia di Fabriano, hanno denunciato per truffa, dopo un’articolata indagine, un ventitreenne della Campania, pluripregiudicato e già noto per questo tipo di reati. A cadere nella sua trappola è stato un trentenne di Arcevia che dopo aver visto un annuncio in un sito specializzato, senza pensarci troppo ha ordinato una fornitura di pellet per i mesi invernali, ha pagato ben 700 euro ma di quanto ordinato non è arrivato nulla.

Inutile l’attesa fiduciosa del corriere con il carico di pellet. Ottenuto il pagamento, il falso venditore on-line non ha più risposto al telefono. Quando il giovane arceviese si è reso conto di essere caduto nella trappola il 30enne si è recato presso i carabinieri che, in seguito alle loro indagini informatiche, sono riusciti a dare un nome e un volto al finto venditore, che è stato denunciato per truffa.

Più complicato per il giovane di Arcevia sarà recuperare la somma perduta.

Ma non è tutto: sempre i carabinieri della stazione di Arcevia hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un cinquantenne della zona. L’uomo, fermato da una pattuglia, si è rifiutato di sottoporsi all’etilometro. Per l’automobilista è scattato, oltre alla denuncia, anche il ritiro della patente e il sequestro del mezzo.

sa. fe.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?