La dengue viene trasmessa dalla zanzara (Foto Dire)
La dengue viene trasmessa dalla zanzara (Foto Dire)

Jesi (Ancona), 20 settembre 2019 – Secondo caso accertato di dengue in poco più di 5 settimane a Jesi. Scatta ancora una volta la disinfestazione in città. Poco distante la zona rossa dello scorso 8 agosto: il quartiere ex Smia stavolta. La malattia infettiva tropicale, aveva già colpito una giovane donna bengalese di ritorno al suo paese. Stavolta, invece si tratterebbe di un giovane jesino rientrato da alcuni giorni da Cuba.

Ricoverato all’ospedale Carlo Urbani le sue condizioni di salute, ora sono in miglioramento ma resta monitorato. Da stanotte all’una scatterà la disinfestazione da parte di una ditta specializzata, tra viale del Lavoro, via Anconetani, via Padre Pellegrini e via Fava. L’Asur, in coordinamemento con l‘Istituto zooprofilattico, ha già richiesto al Comune di Jesi di procedere celermente alla disinfestazione dalle zanzare per la riduzione della popolazione delle stesse in un raggio di almeno 200 metri dall’abitazione del giovane, mediante “interventi larvicidi e di igiene urbana”. Si tratta delle stesse operazioni che erano state messe in atto ad agosto.

Come recita l’ordinanza sindacale la disinfestazione proseguirà domani, dall’una alle 4 secondo le stesse modalità di stasera: durante l’intervento la popolazione residente dovrà chiudere le finestre, non uscire e non permettere agli animali domestici di rimanere fuori sino al mattino.