Un balzo improvviso e poi la morte. E’ morto schiacciato dal trattore, lunedì sera, a poche ore dal suo 86esimo compleanno Girolamo Alessandrini. In lutto un’intera comunità e tutti i dipendenti dell’azienda sanitaria locale che in passato avevano lavorato con lui a Montecarotto e a Jesi. Il tragico infortunio è avvenuto lunedì sera in un campo agricolo in via Giuncare, nelle campagne di Poggio San Marcello. Il pensionato, secondo quanto è stato possibile ricostruire,...

Un balzo improvviso e poi la morte. E’ morto schiacciato dal trattore, lunedì sera, a poche ore dal suo 86esimo compleanno Girolamo Alessandrini. In lutto un’intera comunità e tutti i dipendenti dell’azienda sanitaria locale che in passato avevano lavorato con lui a Montecarotto e a Jesi.

Il tragico infortunio è avvenuto lunedì sera in un campo agricolo in via Giuncare, nelle campagne di Poggio San Marcello. Il pensionato, secondo quanto è stato possibile ricostruire, stava lavorando il terreno di via Gioncare quando il trattore si sarebbe ribaltato facendolo sbalzare a terra. Il mezzo agricolo lo avrebbe travolto, schiacciandolo e causandogli ferite che sono risultate mortali. Attorno alle 21 sono scattati i soccorsi. Sul posto automedica e l’ambulanza, i vigili del fuoco del distaccamento jesino e i carabinieri. Ma è stato inutile ogni tentativo di soccorso per il pensionato molto conosciuto e stimato a Montecarotto, Poggio San Marcello e in tutta la Vallesina. I vigili del fuoco accorsi sono riusciti a liberare il pensionato dal trattore, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Il pensionato che abitava nella zona Fornaci, dove si trova il bivio per Montecarotto e Rosora, sarebbe morto sul colpo per i gravissimi traumi riportati dallo schiacciamento. Non ci sarebbero dubbi sulle cause del decesso, anche se resta ancora da chiarire nei dettagli la dinamica. Sul suo corpo sarà effettuata l’ispezione cadaverica. Il corpo si trova all’obitorio dell’ospedale Carlo Urbani dove oggi dalle 15 sarà allestita la camera ardente. I figli Roberta e Sergio che vivono a Roma, ricevuta la terribile notizia ieri sono rientrati nel piccolo Comune, loro terra d’origine. I funerali di Girolamo Alessandrini si terranno domani alle 10 nella chiesa parrocchiale di Montecarotto. Dopo la funzione la salma sarà tumulata al cimitero di Montecarotto.

Girolamo Alessandrini, in pensione da circa 20 anni, è stato responsabile dell’area amministrativa ospedaliera a Montecarotto e responsabile del personale a Jesi. "Una persona molto presente e professionale – commenta commossa il sindaco Giuseppina Spugni –. Girolamo era una persona sempre cordiale che io e la mia comunità ricordiamo con grande affetto. L’improvvisa scomparsa mi ha molto rammaricato e voglio porgere le mie più sentite condoglianze alla famiglia da parte mia e dell’amministrazione comunale".

Sara Ferreri